Curiosità: Le lancette degli orologi nelle pubblicità!

In tutte le pubblicità degli orologi, di modelli e case diverse, le lancette degli orologi segnano sempre le 10.10, ve ne eravate mai accorti?

I pareri su questo fenomeno sono differenti, quali saranno quelli veri?

La versione ufficiale è quella che si tratti di una convenzione universalmente riconosciuta ed una scelta di ordine estetico-funzionale; le lancette in quella posizione lasciano, infatti, in vista la maggior parte del quadrante, non coprendo, quando questi sono presenti, i piccoli altri quadranti con i secondi o i decimi di secondo e, soprattutto, la marca dell’orologio, che è quasi sempre posizionata sotto il 12. Anche gli orologi esposti nelle vetrine, oltre che quelli pubblicizzati, seguono la stessa regola.

Ma oltre a questa motivazione funzionale per il marketing, le spiegazioni potrebbero essere altre, di ordine psicologico.

Le lancette degli orologi posizionate sulle 10.10 formano una V come Victory, che potrebbero infondere un senso di vittoria, appunto, che spinge ad acquistare quel determinato prodotto.

La posizione richiama, inoltre, le braccia aperte, segno di affetto, amicizia e sicurezza, che spingono quindi il consumatore ad affidarsi a quella marca.

Può essere anche un messaggio subliminale che la pubblicità utilizza, la posizione delle lancette sull’orologio assomiglia alle labbra che sorridono e, quindi, dà inconsciamente al consumatore un senso di allegria che fa ricordare lo spot in maniera positiva, predisponendolo, inconsciamente, all’acquisto.

Se le lancette fossero sulle 8:20 formerebbero una bocca triste, provocando sul lettore un inconscio senso di tristezza che verrebbe poi collegato allo spot in questione.

Se non ve ne eravate mai accorti, d’ora in poi provate a farci caso!

Pubblicato in Blog Taggato con: , ,